Odontoiatria infantile

L’odontoiatria infantile, detta odontoiatria pediatrica o pedodonzia, cura la salute orale dei bambini.

Dai 3-4 anni è consigliabile far conoscere al bambino la figura del dentista. L’approccio dei medici odontoiatri sarà lento e graduale, indirizzato verso il gioco e la conquista della fiducia del bambino; una volta creato il rapporto giusto sarà possibile visitarlo periodicamente ed eventualmente intervenire.

La carie è la malattia che il dentista pediatrico osserva più frequentemente infatti, a differenza del pensiero comune, anche i denti da latte possono cariarsi: i dati dicono che sotto i 4 anni il 22% dei bambini ha almeno una carie.

La causa della carie infantile è l’alimentazione. La quantità ma soprattutto la frequenza di assunzione di zuccheri è determinante nel favorire la carie; bisognerebbe evitate di dare al bambino il ciuccio intinto nel miele o nello zucchero oppure dargli spesso da bere succhi di frutta o the zuccherati. La carie agisce principalmente di notte quando la produzione di saliva è minima; la saliva rappresenta il principale sistema di difesa dei denti e se a una sua diminuzione corrisponde un aumento degli zuccheri la carie evolve rapidamente: è questo il caso della carie aggressive che hanno i bambini che dormono con il biberon e bevono piccoli sorsi di bevande zuccherate durante la notte, fornendo ai batteri responsabili della carie frequenti rifornimenti di zuccheri.

Sa la carie dei bambini è trascurata può estendersi fino a coinvolgere la polpa del dente e determinare l’insorgere del tipico “mal di denti” (la pulpite), caratterizzato da un dolore intenso, pulsante e diffuso. Il dentista pediatrico risolve in pochi minuti il dolore e da quel momento bisognerà seguire un programma di sedute per curare il dente.

La terapia migliore è ancora una volta la prevenzione che in questo caso è volta a un’alimentazione con pochi zuccheri e all’evitare di dolcificare ciucci e bevande.

Inoltre, un grande ruolo in questa età a scopo preventivo è svolto dai compositi sigillanti. Sono resine liquide che, dopo la loro applicazione sui denti, vengono fotopolimerizzati con una lampada speciale che li trasforma da liquidi a solidi. I compositi sigillanti, applicati sul fondo delle fosse e dei solchi dei denti, nei punti dov’è più facile che si depositino avanzi di cibo e placca batterica, aiutano a contrastare il formarsi della carie. L’applicazione è veloce, sicura e poco fastidiosa.

Info Utili

Via Costantinopoli 146/148

74026 Pulsano - TA

099 5339160

Convenzioni

I tuoi consigli sono importanti per noi. Lascia un tuo commento qui sotto.
 

Pubblicità

Ortodonzia Invisibile 

Scopri Invisalign